La rivolta della tecnologia (6^ parte) – L’epilogo…forse!

Nella sfortuna di questa rivolta tecnologica, il momento fortunato arriva! La prima giornata di pioggia battente arriva proprio quando ho appena riavuto la mia automobile aggiustata. Massimo e Stella non devono più farsi a piedi la mezz’ora di strada del tragitto casa-scuola ed io posso andare in macchina a fare la spesa, le commissioni, le […]

Dieci anni: un compleanno unico

Nicola compie 10 anni ed è molto emozionato. La mattina del suo decimo compleanno, appena sveglio, Nicola commenta che il primo e più grande regalo glielo sta facendo il clima, donandogli una giornata di sole. Ultimamente le giornate di sole sono rare ed apprezzabili, ma che Nicola dica che sia il più grande regalo che potesse […]

La rivolta della tecnologia (5^ parte)

Tutto passa…o quasi. In qualche modo una soluzione si trova a tutto, anche se alla lunga le energie psicofisiche ne risentono. Sono stanca, anche un po’ provata, ma finalmente oggi riavrò la mia automobile aggiustata. Sono così contenta che quando il meccanico mi consegna le chiavi dell’auto, l’emozione è paragonabile a quella che proverei andando […]

La rivolta della tecnologia (4^ parte)

Dopo l’automobile con la frizione rotta, la lavatrice con l’oblò bloccato, Elena malata, l’allarme di casa impazzito e il microonde che produce sinistri rumori, comincio a pensare che sia tutto uno scherzo! Anche la pioggia improvvisa, quando un attimo prima c’era il sole, sembra confermare questa ipotesi. Capita di pensare che davvero sia il caso […]

La rivolta della tecnologia (3^ parte)

 Con l’automobile e la lavatrice guasti, mi organizzo e mi abituo. In fondo in campeggio invece che alla lavanderia self-service a fare le lavatrici, andavo ai lavatoi a lavare a mano il bucato…che sarà mai fare due lavatrici fuori casa! Capita di pensare di esserci tutto sommato organizzati bene, quando arriva l’imprevisto. Giorno 3: […]

La rivolta della tecnologia (2^ parte)

L’auto rimasta in panne nel flusso di traffico ora è dal meccanico. Capita che, superata un’emergenza, ci si senta particolarmente euforici ed ottimisti. Giorno 2: la lavatrice Mi sveglio fiduciosa. Ultimamente l’oblò della mia lavatrice si apre con difficoltà. Ho provato a ingrassare l’aggancio, ho imparato a sollevare leggermente lo sportello mentre faccio leva sulla […]

La rivolta della tecnologia (1^ prima)

Capita che il nostro corpo, quando deve scendere a patti con le proprie emozioni, magari cercando di negare qualcosa di doloroso, si ribelli ammalandosi. Capita che la nostra mente, per il timore di non essere all’altezza del compito che il mondo si attende, si possa ribellare al punto da farci perdere la voglia di vivere la […]

Quando il senso arriva alla fine

Ho appena subito un piccolo intervento, ma ho chi si prende cura di me e mi intrattiene. Massimo e Stella mi aiutano in cucina e Nicola ed Elena mi preparano uno spettacolino. Questa storia è di una landia chiamata Stranolandia. (Nicola) Sì, perché è un po’ strana. (Elena) Ore 20.00 inizia lo spettacolo, inframezzato da […]

Il fascino dell’origami

Quando penso agli origami, penso sempre a mio fratello. Dario aveva 11-12 anni quando si appassionò a questa abile arte di creare, mediante la sola piegatura di fogli di carta, figure bi- o tridimensionali che rappresentano esseri viventi, oggetti, fiori e forme astratte di vario genere. Dedicandosi anima e corpo (mani, nello specifico) con la […]

È utile imparare le poesie a memoria?

È utile imparare le poesie a memoria? A scuola come si concilia il compito di imparare una poesia a memoria con il monito a non studiare a memoria e non ripetere la lezione a pappagallo? Lo studio a memoria non permette di elaborare le informazioni acquisite, ma allora perché, soprattutto alle elementari, capita spesso che […]