Cogli l’attimo: il pic-nic


La scuola materna di Elena si è protratta fino a fine giugno. Per aiutarla ad uscire al mattino e andare a scuola (dove poi stava benissimo), mentre i fratelli restavano a casa, le avevo promesso che appena fosse finita la sua scuola, avremmo fatto un bel pic-nic.

Appena terminati gli impegni più urgenti dei fratelli, l’abbiamo organizzato.

Due giorni dopo il pic-nic di questo video, in cui promisi ai bambini di tornarci presto, la nostra vita è improvvisamente cambiata.

Mio padre, il nonno dei ragazzi, ha avuto un incidente mortale, a cui è miracolosamente sopravvissuto.
Lavorando in un punto scosceso del suo giardino, è caduto ruzzolando giù da una terrazza del prato, procurandosi la frattura, scomposta, delle due vertebre cervicali principali, la C1 e la C2.

La sua frattura viene definita “dell’impiccato” perché coinvolge le due vertebre che vengono spezzate durante l’impiccagione. Credo che non serva aggiungere altro…

È stata una fortuna incredibile che sia sopravvissuto, anche se per lui è iniziato un vero calvario, da cui cominciamo solo ora, dopo quattro settimane, a vedere la luce.

La strada per la guarigione è ancora lunga e oltre ai danni fisici, ci sono stati diversi problemi, che grazie al cielo, si stanno risolvendo (ho perso il conto delle tac all’encefalo fatte fino ad adesso). In ospedale ora mio padre viene chiamato “il miracolato”.

Guardando e montando il video, ringrazio di non aver tardato a fare il pic-nic con i ragazzi e rifletto sulla promessa che ho fatto loro di tornarci la settimana successiva.

Cogli l’attimo e non dare niente per scontato.

Non che questo pensiero ci debba avvelenare la vita, procurarci apprensione o angoscia. Non vorrei vivere pensandoci continuamente, perdendo così in serenità, vorrei solo che tutto questo mi desse la profonda consapevolezza del dono che è l’oggi.

Ieri è storia. Domani è un mistero. Oggi è un dono. Per questo si chiama presente.
(dal film “Kung Fu Panda”)

Perché da ogni esperienza si può trarre nuova forza.

FORZA NONNO!
E Buon pic-nic a tutti!

Condividi con:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Posted in CiurmaMom and tagged , , .

6 Comments

  1. Io oltre a Forza Nonno, dico FORZA BARBARA!!! sei una tostissima!
    ps. Video bellissimo ed Elena sta cambiando tanto: in alcune espressioni ora sembra proprio una bimba grande <3

    Vi abbraccio.

    • Paola, grazie di cuore! ❤ Come dice Valeria: se non ci pensiamo noi a te, chi ci pensa a te?! E in questo noi, ci sei anche tu e chi mi incoraggia e mi vuole bene come te. Grazie! :) Vero…Elena sta crescendo e cambiando. :)

  2. <3 vi si può solo voler bene. Ed è strano da dire visto che è una conoscenza "solo!" via web…eppure…….è così.

  3. Ciao bellissimi!!!
    Hai ragione Barbara: non bisogna lasciare niente per scontato: coccola il tuo papà fin che puoi perchè io ho perso il mio 13 anni fa e la mia mamma 12….mi mancano molto e non è vero che il tempo aiuta….diciamo che impari a convivere con la loro mancanza, ma il dolore non passa…
    Scusami lo sfogo!
    Un abbraccione e tutti!!

    • Maria carissima, grazie per le tue parole e per il tuo sfogo, mi fa piacere che tu ti sia sentita di parlarne qui. Non posso che abbracciarti stretta stretta e dirti che tuo papà continua a vivere grazie a te. Un bacione ❤

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *