Elena ha perso il dentino

Arrivo all’asilo a prendere Elena e la trovo per mano alla maestra, con gli occhioni lucidi e lo sguardo smarrito.

La maestra mi sorride e dice: è appena successa una cosa bellissima!
Subito dopo mi consegna un dentino di Elena, appena caduto e lavato.

Elena accenna un sorriso a fatica, con la boccuccia un po’ insanguinata e mi corre incontro.
Le faccio le feste, mi congratulo e andiamo a sciacquare il viso (la gengiva sanguina ancora un pochino). Elena comincia a rilassarsi, cercando di mettere ordine nei suoi pensieri.

Il dentino dondolava da un po’ di tempo e ne avevamo parlato. Avevo spiegato a Elena che i dentini da latte cominciano a muoversi perché sotto sta crescendo quello definitivo e che il dentino sarebbe caduto al momento giusto. Avevo risposto ad ogni sua domanda e si sentiva pronta e curiosa.

Ma il momento in cui le cose accadono è sempre un’altra cosa e solo vivendo le esperienze si scoprono le vere emozioni.

Ora ho il buco, come faccio a bere e mangiare?
Non voglio vedere il dente.
C’è ancora il sangue… Quanto ci metterà il dente nuovo a crescere?

Arriviamo in macchina ed Elena comincia a raccontare, ma è solo quando ci troviamo davanti al cancello della scuola di Nicola, che l’umore di Elena ha la vera svolta.

Elena, fino a quel momento ancora un po’ confusa tra felicità e impressione, si precipita da lui a bocca spalancata.

Guarda Nico!

Nicola inspira improvvisamente, portandosi una mano alla bocca, reagisce con una carica emotiva che mi commuove, anche adesso a scriverlo.
Non se lo aspettava ancora…è la sua sorellina piccola!

Da quel momento è tutto in discesa. Elena vede l’entusiasmo di Nicola e si lascia trascinare.
Entrambi non vedono l’ora di raccontare ai fratelli l’accaduto.
Siamo d’accordo di prendere la videocamera per immortalare le loro reazioni.
Tutte meravigliose, come la felicità di Elena e Nicola nell’osservarle e l’eccitazione di Elena a parlarne:

Stavo uscendo in giardino, ero un po’ da sola, sentivo il dente che era fuori e all’improvviso -bum- è uscito!

Avevo messo in conto tante reazioni diverse in previsione dell’imminente caduta del primo dentino di Elena, ma non che sarebbe stata la prima grande emozione di Nicola da fratello grande.

Mamma, metti l’hashtag #elenahapersoildentino

Ebbene sì, anche Elena, la più piccola di casa, ha perso il suo primo dentino.

Esattamente diciassette primavere successe a Valeria, a cui cadde nella sabbiera dell’asilo.

Quanti dentini sono caduti ai miei figli in questi diciassette anni!
La più precoce a perderli è stata Stella.
Aveva solo quattro anni, quando un giorno, tornando dall’asilo, mi disse:

– Mamma, mi dondola un dente!
– Davvero Stella? Come mai, lo hai battuto?
– Ma no, mamma, è che sto crescendo!

Certo…come ho fatto a non pensarci!
Qui è tutto un susseguirsi di figli che crescono e di denti che cadono e Elena ora ha perso il suo primo dentino alla stessa età, e nello stesso luogo, della sua sorellona Valeria.

Il cerchio della vita per me è felicemente completo. Lo sento da quando è nata Elena, la mia bambina arcobaleno.

Anche con questo evento l’anello si chiude perfettamente…le mie due “bambine” nate a 17 anni di distanza si prendono per mano a unire quel cerchio e passo dopo passo ripercorro con loro le stesse tappe.

È tutto meraviglioso…come questo piccolo buco.
Un alloggiamento perfetto per la cannuccia!

Elena_cannuccia

 

 

Condividi con:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Posted in Bambino 0-11 anni, CiurmaMom and tagged , , .

9 Comments

  1. Ciao Barbara quanta emozione mi fa ritornare all’infanzia io sono più piccola di Valeria io sono nata nel 1996 e nel 1999 mi cadde il mio primo dentino e avevo solo 3 anni come Stella siamo state precoci. Pensa io li ho conservati tutti ogni dentino che cadeva era una tappa importante per la crescita e mi sentivo potente. Elena sta diventando grande e si vede il suo primo dentino è il suo successo di crescita vedrai quanto sarà contenta di essere cresciuta. Un piccolo passo verso agli stadi maggiori della vita. La vita è una crescita continua un legame profondo verso se stessi e verso l’intera esistenza. Passo dopo passo tutti i pezzi del mosaico della vita si riuniscono creando una Donna. Quella Donna del futuro è Elena una Donna forte e da una spiccata sensibilità e allo stesso tempo tenace perché combatte ogni giorno e si vede. L’espressione dei fratelli e della sorella, meravigliati , stupiti e dallo sguardo si capisce che accipicchia Elena sta Crescendo. Quanta emozione Barbara grazie per aver condiviso questo momento assai importante della vostra famiglia. Nicola mi ha fatto morire dalle risate con l’#ElenaHaPersoUnDente. Grazie mille ancora.Ciao Ciurma

  2. Ciao Barbara sono Rita ho visto il video che tua figlia ha perso il dentino sta crescendo molto ed è una carissima bambina un abbracio e un bacione a Elena e anche a Nicola Ciaoooooooooooooo

  3. Che forti!!! Elena e’ stata fantastica ed i fratelli hanno avuto reazioni strepitose! Che nostalgia… qui abbiamo appena affrontato l’estrazione di un dente del giudizio del figlio grande… ormai i dentini da latte X lui sono un ricordo… mentre il fratello neo tredicenne ne ha ancora qualcuno e quando cadono continua a metterli sotto il cuscino… che tenerezza di ricordi! Brava Elena!!!

    • Ciao Antonella, che tenerezza i nostri figli e che brutto vederli affrontare momenti difficili, perché diciamocelo…l’estrazione di un dente del giudizio fa sempre paura. Spero che il dolore sia stato sopportabile e dopo non abbia patito troppo.
      Stupendo il tuo tredicenne che continua a mettere i dentini sotto il cuscino. Viva i ragazzi che sanno restare un po’ bambini, senza atteggiarsi a grandi per forza!
      Un abbraccio grande!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *