Frasi del giorno – Dicembre 2015

A_Natale“Non riesco a capiscere questo compito.” (Nicola, 31-12-2015)

“Lasciami stare, sono qui a disperarmi.” (Nicola, 30-12-2015)

“Mamma, sai…io savo cosa dovevo fare!” (Elena, 29-12-2015)

“No Nico, non uscio finché non mi chiedi scusa!” (Elena, 28-12-2015)

“Io so leggere nel cervello.” (Elena, 27-12-2015)

Babbi_NataleElena (indicando un assorbente) – “Mamma, perché ogni tanto metti quello?”
Mamma – “Lo metto quando ho le mestruazioni.”
Elena – “E cosa sono le sensazioni?”

“Mamma, i regali sono arrivati o siamo svegli in anticipo?” (Nicola, 25-12-2015)

“Perché ti stupisci dei miei disegni…io sono un artista nato!” (Nicola, 24-12-2015)

“Calmati mamma, butta giù l’aria!” (Elena, 23-12-2015)

Elena_altaNicola – “Ho inventato una parodia della canzone Pensieri e parole. Si chiama Numeri e infiniti.
Mamma – Bella! E dimmi…cosa vuol dire parodia?
Nicola – “Vuol dire: dire la stessa cosa, ma in modo diverso”. (22-12-2015)

“Sono intelligente, perché ho il cervello qua dentro.” (Elena, 21-12-2015)

“Mamma, dire che qualcosa che fai tu è un’eresia, è un’eresia!” (Massimo, 20-12-2015)

(Giocando alla Wii) Massimo: “Sei stata brava!” Elena: “Sì, avevo capito le tue parole.”

“Quando ero grande come te, anche io lavoravo.” (Elena, 18-12-2015)
babbi-natalini
“Le anime sono le cose delle persone.” (Elena, 17-12-2015)

“Mamma, ma le anime esistono?” (Elena, 16-12-2015)

“La maestra dice che devo mettere la mano quando tosso.” (Elena, 15-12-2015)

“Evviva, la mamma ha l’ultimo webinar! Così dopo potremo chiacchierare e darci tanti abbracci.” (Nicola, 14-12-2015)
DSC_0346
“Ma come fanno a guidare quelli che coprono il vetro della macchina per il ghiaccio? Non vedono niente!” (Nicola, 13-12-015)

“Mamma, stasera ho cucito io la cena per te, mangia!” (Elena, 12-12-2015)

“Quando ti amo tanto come adesso, mi sento dentro ancora la voce da neonato.” (Nicola, 11-12-2015)

“La schiena serve per guardare se qualche bimbo o bimba ti da un pugno nella schiena.” (Elena, 10-12-2015)
Elena_addobbi_Natale
“Ambarabaciccicoccò tre cimette sul comò…” (Elena, 9-12-2015)

“Voglio disegnare un babbo di Natale!” (Nicola, 8-12-2015)

“Mamma dai, usci dalla macchina!” (Elena, 7-12-2015)

“Tu non hai i glutei mamma, hai il sederino!” (Elena, 6-12-2015)

“Se qualcuno non mi avresse tolto i peli dalla gamba con una cartellata, starei meglio.” (Nicola, 5-12-2015)
cucinare_coi_figli
Massimo – “Nico, togli le mani da dentro il frigo!”
Nicola – “Uffa, questa è mancanza di rispetto!”

“Il mal d’orecchie è una cosa che fa male a un orecchio” (Elena, 3-12-2015)

“La parola contanti sembra una parola di un’ addizione” (Nicola, 2-12-2015)

“Noi senza di te siamo come un computer senza caricatore: qualcosa facciamo, ma duriamo poco.” (Massimo, 1-12-2015)