Invento storie e torte

Da quando ho figli, ho inventato tante storie per loro.
Portandoli a letto chiedo: una storia vera o una inventata?
La risposta è sempre “una storia inventata!”

Ormai ai quattro figli più grandi non racconto più favole per la buona notte, ma a Elena, e qualche volta a Nicola, racconto una storia, che può essere breve, media o lunga (Elena ne quantifica la lunghezza con le dita, tra pollice e indice) a seconda del tempo che abbiamo a disposizione.
Non faccio fatica a inventare favole, anche se sono stanca, perché parto sempre da qualche spunto che riguarda loro o la giornata appena trascorsa.

Generalmente, i protagonisti delle mie storie sono i figli a cui la racconto.

Le storie per Elena, di solito, hanno per protagonisti lei e i suoi peluche preferiti, che si animano per l’occasione.

In questi giorni che Elena è malata, per uno dei suoi soliti attacchi di PFAPA, anche la giornata è tutta da inventare!

Inventa di qua, inventa di là, le propongo di fare una torta. Una torta inventata, ovviamente.

Non possiamo uscire di casa, per cui utilizzo quello che trovo in dispensa e in frigorifero.

In casa non ho burro, non ho uova (meglio così per l’allergia alle uova di Stella), non ho aromi particolari, ma ho la farina, lo zucchero, l’olio di semi e il Nesquik, che staziona in dispensa, inutilizzato da mesi.

Questi saranno gli ingredienti della nostra torta inventata!

TORTA AL NESQUIK

Ingredienti:

  • 300 grammi di farina
  • 70 grammi di zucchero
  • 200 grammi di nesquik
  • 200 grammi di latte
  • 100 grammi di olio
  • 1 bustina di lievito

Guardando il video in alto potrete vedere come le dosi, sebbene la torta sia inventata, non siano casuali.
Leggendo gli ingredienti sulla confezione di Nesquik, si può notare che contiene il 65% di zucchero, quantità che ho sottratto alla dose di zucchero da mettere nella torta.

Procedimento:

Per amalgamare gli ingredienti di questa torta ho utilizzato il Bimby, ma si può mescolare sia a mano con un cucchiaio di legno sia con un mixer qualunque.

Innanzi tutto ho acceso il forno a 180° in modo che raggiungesse la temperatura, mentre preparavamo l’impasto, poi abbiamo messo gli ingredienti nel Bimby:
Olio, zucchero, Nesquik, latte, farina e lievito.
Abbiamo amalgamato il tutto nel Bimby per qualche secondo e messo l’impasto in una teglia oliata.
Dopo 40 minuti nel forno a 180° questo è stato il risultato.

torta_al_nesquik

Il sapore?
Decisamente cioccolatoso!

Slurp!

fetta torta al Nesquik

Posted in Cucina economica e con avanzi, VIDEO BLOG and tagged , , , .

8 Comments

  1. Ciao Filippo, non sono incazzata, semplicemente ho la bambina piccola malata e tra una cosa e l’altra non sono riuscita…anche adesso, ho interrotto il pranzo perché mi dispiaceva che tu pensassi che sono arrabbiata. Mi hai chiesto scusa e ho apprezzato il gesto. La tua intervista mi è piaciuta e mi fa piacere dirtelo anche qui.

  2. Esatto Filippo, non esiste nulla di perfetto e noi siamo una famiglia normale come tutte, con le nostre gioie, ma anche con i nostri dolori…Certo mai come da te. Mi dispiace.

  3. Ciao Barbara scusami per averti disturbato anche questa sera ma stavo guardando tutte le torte che tu e Elena e Stella e Valeria avete fatto un ottimo lavoro, e mi hai fatto venire voglia di farle anche io. Un bacione a Elena e Nicola e a Stella e >Valeria. Buona serata. Rita

  4. Salve. Non so se si ricorda di me. Sono Filippo. Sono passati tanti anni. Senta posso chiederle il favore di cancellare questa vecchia conversazione, perché ha rileggerla ora dopo tanto tempo mi fa sentire sciocco.

    • Ciao Filippo, scusa il ritardo nella risposta, ma non avevo ricevuto la notifica. Certo che mi ricordo di te. Spero che tu stia bene. Come mi hai chiesto, cancello subito quella conversazione. Non ti preoccupare, è tutto a posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *