La vocina dentro di noi

Ho vinto la mia paura!

Mi dice Elena, parlando della sua ultima uscita in bicicletta con le maestre.

Quando mi sono accorta che stavo andando in bici da sola, senza rotelle, ho cominciato a piagnucolare, ma poi sono stata campionessa numero 1!
Mi sono consolata da sola e ho vinto la mia paura.

Elena è felice.
Andare in bicicletta senza rotelle fa un po’ paura, è anche difficile partire, ma poi è bellissimo!

Io sono felice e fiera di lei.
Felice perché saper andare in bicicletta e saper nuotare, credo che siano abilità importanti nella vita.
Fiera perché Elena ha saputo consolarsi da sola ed è consapevole di aver vinto una paura.

Piacerebbe anche a me dire: “Ho vinto la mia paura” e sono cosciente, anche grazie a Elena, che soltanto da soli si possano vincere veramente le proprie paure, perché la vittoria è interiore, non ha niente a che fare col prossimo o con ciò che ci circonda.

Che sia grazie a se stessa o grazie a qualcosa che ha sentito o vissuto all’asilo con le maestre, Elena esce ogni giorno da scuola un po’ cresciuta.

Oggi Elena mi ha parlato anche della vocina che abbiamo tutti dentro di noi e ci dice se quello che stiamo facendo è giusto o sbagliato. È una vocina che non si sente con le orecchie, ma con il cuore.

Elena ha sentito almeno due volte quella vocina dal suo cuore, lo ha raccontato alla maestra e poi a me.
Credo che abbia capito bene il concetto.

Voi la sentite quella vocina?
Io credo di averne due, che a volte vanno d’accordo e altre fanno a cazzotti: una viene dalla testa e l’altra dal cuore.

Guardandomi indietro, fin da piccola, la mia vita è stata guidata perlopiù dalla vocina che mi parlava dalla testa, piuttosto che da quella che veniva dal cuore. Da un certo punto in poi ho desiderato tanto riuscire ad ascoltare il mio cuore, ma ho faticato, e fatico, a farmi guidare dalla sua vocina, mettendo da parte i moniti che arrivavano dalla testa.
Sono contenta che Elena sia già in grado di ascoltare la vocina che le parla dal cuore.

Credo che in fondo sia questa la strada giusta che ci porta alla felicità.

Condividi con:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Posted in Bambino 0-11 anni, CiurmaMom and tagged , , .

3 Comments

  1. Ciao Barbara complimenti per tua figlia Elena che ha sconfitto con successo la paura di andare da sola in bici. Un bacione grande da Rita

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *