Lavoretti, chiacchiere e biscotti-terapia

Dopo la crostata-terapia, il percorso verso la guarigione di Elena dall’attacco di PFAPA, prosegue con la biscotti-terapia.
Il “farmaco” utilizzato per la cura è sempre lo stesso: l’impasto per la pasta frolla 3-2-1 (300 grammi di farina – 200 grammi di zucchero – 100 grammi di burro e 1 bustina di lievito) che avevamo preparato e diviso in due dosi.
La prima dose l’avevamo usata subito per fare una CROSTATA MORBIDA SENZA UOVA.
La seconda dose l’avevamo messa a riposare in frigorifero.
Oggi, mentre tutti i fratelli sono a scuola, Elena ed io riprendiamo la cura per superare questi odiosi giorni di febbre.
Credo che fare i biscotti sia una delle attività manuali più piacevoli, creative e appaganti da fare coi bambini.
Ogni mio figlio (ma anche io da piccola) è stato un grande fan della pasta da modellare.
Pongo, Didò, pasta di sale, Das.
Investimento economico e pulizia successiva a parte, restava sempre l’annosa questione della conservazione dei capolavori ad imperitura memoria.
Fare i biscotti in casa unisce il piacere e la soddisfazione dei lavoretti con la pasta da modellare, al vantaggio di poter assaggiare le proprie creazioni.
Un vantaggio duplice:
1. Non ci ritroveremo per casa una marea di sculture pronte ad accumulare polvere o a sbriciolarsi a seconda che vengano lasciate in bella mostra o finiscano tra i giochi.
2. Avremo una colazione o una merenda pronta, al semplice costo di un lavoretto e del tempo trascorso coi nostri figli.
Nel nostro caso si unisce anche il vantaggio di una efficace distrazione dalla convalescenza e una chiacchierata con Elena, che a cinque anni comincia a mostrare il suo caratterino.
La biscotti-terapia è decisamente servita. Elena sta meglio, io mi sono divertita e i biscotti sono andati a ruba!
biscotti morbidi senza uova
AVVERTENZA: usare il farmaco per la biscotti-terapia con cautela in caso di familiari a dieta. La frolla per questi biscotti è facile, veloce e buona. Pertanto può creare dipendenza.
Condividi con:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Posted in CiurmaMom, Cucina economica and tagged , , , .

4 Comments

  1. Ciao Barbara ti ricordi di me sono la martina!!! Dai un.bacione enorme a Elena che guarisca presto!!è adorabile!!la nostra pasticcera di you tube !!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *