Liguria # 2 – Pronti. Via!

Gli atleti sono pronti. La preparazione atletica, la fatica, l’impegno, la motivazione stanno per sfociare nel loro obiettivo.
BOOM!
L’accensione della macchina è il colpo di pistola che dà inizio alla corsa…una corsa verso il mare!
Parto tranquilla: sono abituata alle lunghe distanze, alle staffette e alle corse ad ostacoli, ma stavolta disputeremo solo una 200 mt. Una lunghezza percorribile in velocità con uno sprint dalla partenza fino all’arrivo. O almeno è quanto speriamo.
Lo spauracchio del “mi scappa la pipì”, “quanto manca?” e del “quando arriviamo?” è sempre all’orizzonte.
Per fortuna questo si rivela un orizzonte che si confonde subito con quello del mare.
Appena cominciano le lamentele appare quella affascinante linea blu che si apre imboccando la A10 (Genova – Ventimiglia), nota anche col bellissimo nome di Autostrada dei Fiori.
“Eccolo metto” mi ricorderebbe mio padre. Così accoglievo entusiasta da piccola la vista del mare dall’autostrada.
“Eccolo metto” stava per “eccolo il bagnetto” perché quello è il grande fascino del mare per i bambini: il bagno o i castelli di sabbia, come nel caso di Elena che di bagno in mare pare non volerne proprio sapere.
Il viaggio, complice il poco traffico di fine agosto, scorre tranquillo.
Nicola e Massimo, nelle retrovie dell’auto si intrattengono con tablet e cellulare.
È un miracolo che non gli venga la nausea, già quei posti in terza fila, tra rumori, rollio e ammortizzatori che non ammortizzano, predispongono ai sintomi di una brutta sbronza, figuriamoci con gli occhi puntati sugli schermi.
Io non reggerei, ma i nativi digitali superano crociera e navigazione senza colpo ferire.
Noi comuni mortali ci facciamo intrattenere da Elena, che guarda con tenerezza le luci che si susseguono sulle curve segnalate in autostrada e con gli intramontabili giochi da fare in auto.
– Dimmi cosa vedi?
– Occhio alla galleria!
– Macchina gialla.
Ed ecco che per fortuna, giusto al momento del nuovo allarme “mi annoio tantissimo…non c’è una scorciatoia?”, appare l’uscita dell’autostrada per Borghetto S.Spirito (SV). La nostra meta.
Siamo salvi!
Gli animi si sollevano e si esaltano. La vista del luogo che risveglia un ricordo di due anni prima, l’arrivo all’appartamento in affitto, sgranchirsi e la gambe e scoprire quanto è bello l’appartamento.
A Nicola torna subito la parola ed io mi squaglio.
Che carina! Che figata! Wow, il salotto è una cucina! Poi dobbiamo riempire il frigo, credo. Ora viviamo qua! Che bella TV! Mamma, guarda il panorama!
Elena, dobbiamo toglierci le scarpe, perché non è che andiamo a fare una visita. No. Ora questa è casa!
Sì, sarà casa nostra per due settimane. Buona vacanza, ragazzi!
– Pronto?
– Ciao, Valeria e Riccardo. Qui è bellissimo…mi mancate.
Condividi con:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Posted in CiurmaMom, Viaggi and tagged , , , .

8 Comments

  1. Ciao vacanzieri!!!! Come sono andate le vacanze? A Ricky è piaciuta la Spagna?
    Anche noi queat’anno abbiamo scelto Barcellona, Madrid e Toledo per le vacanze e ci sono piaciute tanto.
    Oggi si ritorna a scuola….Stella ha ragione: le vacanze volano!!!
    Un bacione a tutta la stupenda famiglia!!!

    • Ciao Maria, scusa se ti rispondo im ritardo. Ieri è stato il primo giorno di scuola…un delirio di orari (entrate alle 8, alle 9 e alle 10. Uscite alle 11, alle 12, alle 16), ma è andata bene. Stamattina Nico già aveva meno voglia…
      Anche a Ricky è piaciuta molto Spagna. Sono contenta che ci siate andate anche voi e vi sia piaciuta. Mi fate venire una gran voglia di andarci!
      Un bacione a te e buon anno scolastico!!

      • Non preoccuparti per il ritardo Barbara!!
        Sei alle prese con due nuove avventure: Stella che frequenta la prima superiore come Silvia e Riccardo che va all’università. Come crescono in fretta i figli!!
        Un grosso augurio per un buon anno scolastico anche a voi!!!!
        Baci!!!!

        • Grazie Maria! E dimmi…Che ne dice Silvia di questi primissimi giorni delle superiori? Stella è eccitatissima! Poi sai…per lei è come aver finalmente raggiunto i fratelloni, dopo anni in cui sente parlare di questo fantomatico liceo! :)

          • Silvia sembra tranquilla, anche se è un pochino frastornata da tutto quello che deve studiare rispetto alle medie. Che liceo ha scelto Stella? Silvia quello delle scienze umane.
            Mentre Sara fa grafica e comunicazione: il disegno e l’inglese sono la sua passione e con questa scuola è riuscita a conciliare tutte e due le cose con materie grafiche studiate su libri in inglese.
            E Riccardo che facoltà ha scelto? Diventerà un ingegnere come Valeria?

          • Bene per Silvia, piace anche me scienze umane (Stella fa lo scientifico di ordinamento) Riccardo farà informatica, la sua passione. A chi gli chiede perché non ingegneria informatica, risponde “perché ho visto studiare Valeria!” :)
            Sara direi che ha trovato proprio la sua strada, riunendo le sue passioni, che bello!

  2. Mi ripe to e non sono molto in tema col post ma… Senza nulla togliere agli altri..quanto è carina stella! Con questo taglio sbarazzino poi sembra veramente già una ragazzina grande :)

    • Wow, Mafalda, grazie!! Sai che piace tanto anche a me? Trovo che quel taglio le stia davvero bene. L’unico inconveniente è dover andare più spesso a tagliare i capelli, ma l’ultima volta li ha fatti così corti, che stanno resistendo e in questa fase di crescita trovo che le donino particolarmente.
      Un abbraccio, grazie ancora e scusa anche tu per il ritardo nella risposta…il primo giorno di scuola è stato davvero frenetico!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *