Nicola e la macchina da scrivere


Nicola è affascinato dalla tecnologia da quando aveva quattro anni.

Una delle sue passioni è la storia dell’informatica, conosce tutta l’evoluzione dei computer e dei dispositivi associati, i nomi dei primi pc, la nascita dei vari sistemi operativi e tanto altro ancora.

Nicola è un bambino disgrafico e ha difficoltà a scrivere a mano, ma – come diceva la sua neuropsicomotricista – a scrivere col computer è un mago!

Come tanti bambini nativi digitali, Nicola è anche incuriosito dagli oggetti del passato e in particolare dai predecessori dei computer.

Recentemente a scuola Nicola ha fatto un laboratorio che lo ha interessato molto, sulla storia dell’Olivetti e le macchine costruite in quegli anni da questa importante e celebre casa produttrice.
L’argomento lo ha affascinato moltissimo e aveva tanta voglia di provare a scrivere utilizzando i tasti di una vecchia macchina da scrivere.

Fortuna vuole che il papà di Nicola ne abbia una: la Olivetti Studio 46.

La Olivetti Studio 46 è una macchina per scrivere semi-standard della casa produttrice Olivetti. Fu costruita a partire dal 1976 fino al 1995 ed è stata l’ultima macchina meccanica prodotta da Olivetti.

Osservare gli occhioni spalancati, curiosi ed eccitati di Nicola di fronte a questo pezzo vintage e vedere le sue ditina frementi di premere quei tasti, per poi vedere magicamente apparire sulla carta il suo scritto, per me è stato davvero emozionante. Più ancora di risentire quei tipici suoni della macchina da scrivere che hanno accompagnato la mia infanzia.

Condividi con:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Posted in Bambino 0-11 anni, CiurmaMom and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *