Piccole piscine, piccole felicità!

La felicità è fatta di piccole cose.
Per noi adulti è una frase fatta, per i bambini è un dato di fatto.

Quante volte dobbiamo ricordare a noi stessi l’importanza delle piccole cose, nel cercare la felicità. Penso che ci sia un sottile inganno in questo ripeterci che la felicità sia nelle piccole cose: è come se cercassimo di dire a noi stessi che dobbiamo accontentarci.

Per i bambini è diverso: gioire delle piccole cose non è accontentarsi rispetto a ciò che si vorrebbe avere per essere felici, ma apprezzare quello che la vita (o la mamma in questo caso) propone in quel momento, senza guardare indietro e senza scrutare avanti o di lato verso gli altri.

Oggi fa un caldo soffocante e non trovo la piscina gonfiabile che vorrei mettere in giardino per i bambini. In tavernetta trovo solo una specie di bagnarola che usavo per fare il bagnetto ai bambini piccoli, mettendola nel piatto doccia.

Elena soffre molto il caldo ed anche la noia. Per rendere speciale questo pomeriggio e divertente questa minuscola piscinetta, ci vuole poco; basta il costume usato per il corso di nuoto a scuola, un po’ di crema solare e i giochini da spiaggia comprati al mare l’anno scorso.

Gonfio la mini piscina, metto la crema solare a Elena (dalla pelle di porcellana) emozionata per la novità e la fornisco di giochini che la fanno volare subito con la fantasia e con i ricordi. Ricordi che non portano nostalgia o mancanza, ma solo pensieri felici e la dolcezza del poter dire a sei anni e mezzo quando “ero piccola!”

Posso ringraziare che Elena sia una bambina minuta, entra appena in questa vaschetta e non può che incrociare le gambe per starci dentro.

La vedo contenta lo stesso, ma mi viene spontaneo rassicurarla che cercherò la piscina più grande.

Elena annuisce, più per accondiscendenza che per insoddisfazione. Per lei va bene così, la posizione le permette di creare uno spazio tra le gambe in cui inventare un gioco e usare le ginocchia come scivolo.

Bimba mia, mi hai resa felice e ti sono grata. Anche io godo delle piccole cose e del presente in questo momento. Il dispiacere di non poterti offrire di più si è dissolto in questi pochi litri d’acqua.

Condividi con:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Posted in Bambino 0-11 anni, CiurmaMom and tagged , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *