Piccoli food bloggers crescono

Da quando Nicola e Elena cucinano con me, mi è tornata la voglia di cucinare.

Facevo le scuole medie quando avevo cominciato a divertirmi un po’ in cucina, poi era arrivata la passione per i dolci e infine per preparare qualche cena succulenza.

Per anni ho continuato a cucinare volentieri, anche se sicuramente con meno slancio, ma da qualche tempo cominciava davvero a pesarmi.

Ci vuole troppo tempo per cucinare, che si sottrae ad altre cose, si sporca un sacco e tutto il lavoro si consuma in un attimo.

Neanche avere commensali come i miei familiari, che apprezzano la buona cucina, era sufficiente per farmi ritrovare la passione.

Sicuramente non mi aiuta il fatto che da quando i figli sono cresciuti sono sempre a casa anche a pranzo e la cucina è sempre aperta. Che preparo oggi? E stasera? A pranzo generalmente mangiamo una cosa veloce, ognuno di noi ha da fare, ma questi ragazzi sono dei lupi e dopo 5 ore di scuola, devo far attenzione a proteggere dalle loro fauci anche la maniglia di casa mentre varcano la soglia.

Loro si accontentano in realtà, e danno una mano, non sono certo una martire dei fornelli, però arrivano ognuno a un’ora diversa e anche una piadina (no due, tre, cinque) è comunque tempo, idea e un minimo di spesa da fare. Insomma…per me un panino (da sola!) al pc, senza tovaglia, con gli avanzi del frigo, è diventato un sogno. Ed è incredibile quanto tempo a disposizione in più resti.

A volte penso che mangiare pasta, olio e parmigiano a pranzo e cena sarebbe la soluzione migliore, poi come d’incanto arrivano loro, i miei mini food blogger Nicola e Elena, e tutto cambia.

Il loro entusiasmo e la loro voglia di creare sono contagiosi e mi fanno tornare tutta la fantasia in cucina di un tempo.

Non che l’abbia persa del tutto, anzi, mi destreggio abbastanza bene a inventare cose nuove, ma farlo divertendomi e sapendo di far fare un’ attività piena di lati positivi ai bambini, è meraviglioso!

Inoltre, se c’è una cosa che ancora mi piace e mi dà soddisfazione in cucina, è la cucina sfruttando gli avanzi che ho in casa, per cui cucinare con loro inventando piatti in cui utilizziamo gli avanzi è il non plus ultra.

La ricetta di oggi è: rotolini di speck e polenta, fatti con la polenta avanzata.

E visto che chef Nicola è ancora ispirato, creiamo anche un velocissimo antipasto con formaggio e fagiolini, avanzati ovviamente.

Per la preparazione seguite il video e buon appetito!

Nicola & Elena

Posted in Cucina economica e con avanzi and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *