Pizzette col pane raffermo

Il pane raffermo è spesso trascurato, come se non costituisse davvero un avanzo.

Credo che sia uno delle cose che più spesso viene buttato quando diventa vecchio, mentre si presta a tantissimi utilizzi, dalle zuppe e alle velocissime pizzette.

Se avanziamo del pane ormai secco, a casa nostra sono tutti felici.

La richiesta è sempre la stessa: Mamma, fai le pizzette?

Il procedimento è talmente rapido e semplice che potrebbero prepararle da soli i bambini, dopo avergli tagliato il pane raffermo, che risulta troppo duro per farlo fare a loro.

PIZZETTE COL PANE RAFFERMO

Procedimento:

Tagliare il pane raffermo a fette non troppo sottili.

Mettere le fette di pane su una teglia da forno rivestita di carta da forno.

Spargere della passata di pomodoro sulle fette di pane, aggiungere pezzetti di mozzarella, un filo d’olio e infornare a 180° per circa 20 minuti, fino a far sciogliere la mozzarella e veder dorare le pizzette.

E così, il pane avanzato finisce per non essere mai abbastanza.

Quante pizzette possiamo avere a testa? Ce ne sono ancora?

La prossima volta ne fai di più?

Sì, ma voi non finite tutto il pane quando è appena fatto!

Posted in Cucina economica e con avanzi and tagged , .

6 Comments

  1. Che belle pizzette!!! Bravi! Le ultime fette di pane andrebbero sempre valorizzate così! Le faro’ anch’io la prossima volta che rimane un pochino del pane fatto in casa… (Cosa che non succede spesso… 😉 bacioni!

    • Ahahah, vero, il “problema” è far avanzare abbastanza pane fatto in casa….mangiato appena sfornato è così buono! Poi dura morbido per diversi giorni, mentre quando lo si compra, diventa duro in fretta. Comunque quanto ti capiterà, prova! Le pizzette non ti deluderanno! 😉

  2. Salve famiglia Ciurma, sono finito sul vostro canale per caso guardando i video del vostro viaggio a New York ( è da sempre il mio sogno andarci ) ………poi per curiosità ho visto anche gli altri video , siete una bella famiglia , complimenti non deve essere facile oggi essere genitori e di 6 figli poi ma voi ci riuscite benissimo . ps . Ma quanto è bella New York?

    • Ciao Francesco, grazie di avermi scritto! Devo ringraziare il viaggio a New York allora, per il tuo bel commento. Sì, New York è unica, merita di mettere via tutti i soldini necessari per andarci.
      Spero che tu ci riesca al più presto.
      In bocca al lupo,
      Barbara

  3. Ciao Barbara, l’altra sera con il frigo vuoto e la cena da preparare ho seguito la tua ricetta: una vera bontà e un successone! Complimenti per il tuo blog, davvero utile e interessante!

    • Wow Roberta!
      Grazie per avermi scritto, mi ha fatto molto piacere che sia stato un successo. Gongolo! E ci voleva proprio oggi…ho la piccola che non sta bene.
      Un abbraccio e torna a trovarmi! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *