Ricette con le arance

Avevo comprato una cassetta di arance, erano davvero tante e, anche se noi siamo in tanti, faticavamo a finirle.

La convenienza economica delle arance in cassetta c’era, era un peccato sprecarne il vantaggio, inoltre detesto che il cibo si sciupi, per questioni di principio.

Quando poi gli alimenti, oltre ad essere buoni, sono anche un aiuto per la salute, la sfida si fa imperdibile!

Dovevo trovare il modo di utilizzare tutte le arance.

Così, insieme ai miei figli più piccoli di 3 e 6 anni, ieri pomeriggio abbiamo preparato in un’ora un’intera cena a base a di arance.

Amo coinvolgere i miei figli nella cucina, è una bella attività manuale, si divertono e se hanno contribuito a preparare o sanno la storia dei piatti che prepariamo, mangiano anche molto più volentieri.

Inoltre Nicola (6 anni) ultimamente è affascinato dal discorso delle vitamine. “ Sai mamma…ho visto un video che diceva che l’arancia ha dentro tanta vitamina C, la vitamina A, B, PP e sali minerali! Me ne dai una?”

Non so cosa abbia capito dell’importanza delle vitamine, ma improvvisamente le arance gli sono piaciute!

Caso vuole che, mentre cercavo su internet idee per le mie ricette con le arance, mi sia imbattuta nella notizia di in un contest della rivista “La cucina italiana” per sostenere l’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) nella campagna LE ARANCE DELLA SALUTE che, come ogni anno, tornerà nelle piazze italiane a distribuire reticelle di arance che, con un contributo di minimo 9 euro, si possono acquistare sostenendo così la ricerca sul cancro.

Le mie ricette sono molto semplici, magari non degne della rivista “La cucina italiana” ma il mio obiettivo a questo punto, oltre a utilizzare le mie arance, non è vincere il contest (in palio c’è un pomeriggio in cucina con Moreno Cedroni presso il suo ristorante Madonnina del Pescatore…a Senigallia!) ma sostenere, nel mio piccolo, la ricerca sul cancro, esponendo nel mio blog il banner dell’AIRC.

Per tutti questo motivi abbiamo preparato, e poi gustato:

SPAGHETTI CON ARANCE E PANNA

Lessare in acqua salata gli spaghetti.
Tagliare a listarelle due arance e spremere il succo di un’altra arancia.
Mettere in padella arance e succo, aggiungere la panna e lasciare cuocere finché le arance si disfano creando un sughetto insieme alla panna.
Condire gli spaghetti aggiungendo, se piace, un’abbondante grattugiata di parmigiano.

PETTI DI POLLO ALL’ ARANCIA

Mettere in padella, con un filo d’olio, i petti di pollo e lasciarli cuocere chiusi col coperchio in modo che non si asciughino troppo.
A cottura terminata togliere dalla padella il pollo e nel fondo di cottura rimasto mettere due arance tagliate a julienne e il succo di una terza arancia.
Per addensare aggiungere un po’ di farina e cuocere fino alla consistenza desiderata.
Aggiungere al sugo il pollo tagliato a filetti e terminare la cottura dei petti di pollo sul fuoco insieme alle arance, fino a vederli dorati.

LETTO DI ARANCE CARAMELLATE

Tagliare le arance a fettine eliminando la buccia e la parte bianca, che è più amara.
Fare un letto di arance su una teglia rivestita di carta forno.
Cospargere con zucchero semolato (o di canna, che è più profumato e si abbina bene con la frutta) e infornare a 200° per una ventina di minuti.
Lasciare raffreddare e servire.

I piatti cucinati son piaciuti a tutti, il video mi è testimone.

Inoltre ho finito tutte le arance che mi erano rimaste. Giusto in tempo per andare, sabato 31 gennaio 2015, a comprare in piazza un paio di reticelle di arance e dare il mio contributo per sostenere l’AIRC.

Buon appetito a tutti!

 

Posted in Cucina economica e con avanzi and tagged , , .

2 Comments

  1. io adoro l’insulta di arance alla siciliana. ma ci vogliono quelle rosse (che, a proposito, mi domando dove siano finite…..non le trovo più in giro)

    • Siii, cosa mi hai ricordato, che buona!
      Grazie dell’idea. 🙂
      È vero, anche io non ho più visto le arance rosse. Alla prossima spesa le cerco con più attenzione…slurp!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *