Sardegna 2015 #4 – Un compleanno speciale

Esistono compleanni speciali per convenzione, come il primo, il diciottesimo e tutti quelli a cifra tonda, poi esistono compleanni speciali personali, a seconda della storia di ognuno e infine ci sono i compleanni speciali occasionali, che si rivelano tali sul momento, grazie ad eventi particolari.
Il quarto compleanno di Elena arriva mentre siamo al mare.
Non serve nulla di particolare per rendere bello, unico e memorabile il compleanno di un bambino, ma sono nata anche io d’estate e so che significato assume il mare quando ci si festeggia anche il compleanno.
La mia cucciolotta al mare si è ammalata, ma improvvisamente, il giorno della vigilia del suo compleanno, comincia il miglioramento e la nottata di riposo da sfebbrata sancisce la ripresa.
Elena, il giorno del suo compleanno, si sveglia rinata…in tutti i sensi.
Iniziano così i festeggiamenti già con un evento speciale: la guarigione.
Il resto lo fa la sorpresa (i giorni precedenti al suo compleanno, non avevo ricordato ad Elena che fosse in arrivo il giorno del suo “compelanno” che aspettava dall’anno scorso), i regali, i giochi insieme, la sabbia, il bagno in mare, le crocchette di pollo e le patatine fritte per pranzo.
Eppure non è ancora finita. Casualmente, proprio la sera del compleanno di Elena, siamo invitati ad una cena tra amici, dalla mia amica Valeria e sua sorella Marta.
Sto per conoscere i loro parenti e amici di una vita, avere il privilegio di entrare nella loro storia, nei loro affetti. Tutto questo nel giorno del quarto compleanno della mia piccina.
Un compleanno speciale per Elena in un giorno speciale.
Arrivare nel giardino di una casa mai vista, con persone conosciute online e incontrate per la prima volta da poco, ma sentirsi subito a proprio agio come se ci si conoscesse da anni, è qualcosa di incredibile, meraviglioso, indescrivibile.
Una di quelle che cose che ti fanno pensare: ecco, la vita è bella per le persone con cui la condividi.
Una serata stupenda, in cui tutti noi, grandi e piccini, ci sentiamo accolti come a casa, chiacchieriamo e giochiamo con tutti, mescolando le generazioni. Mangiamo divinamente un sacco di prelibatezze preparate con visibile amore. Un menù pensato in ogni dettaglio, che ci fa respirare sia la Sardegna che la loro famiglia.
Per i bambini c’è anche la pizza, solitamente apprezzata da tutti i bambini, ma che stavolta viene ignorata da ogni mio figlio, nonostante sia anche particolarmente buona, perché i piatti di casa risultano più allettanti persino ai piccoli, che spesso snobbano il nuovo e lo sconosciuto.
Dulcis in fundo, sorpresa: la mia amica Valeria aveva saputo del compleanno di Elena ed ecco spuntare una torta gelato con sopra una candelina accesa.
Che emozione! Un’emozione che lascia giusto il fiato sufficiente per spegnere la candelina.
Auguri Elena!
Grazie Valeria e Marta, grazie a tutti!
Posted in VIAGGI, VIDEO BLOG and tagged , , .

4 Comments

  1. Ma grazie a te per le tue belle parole e il tuo affetto! Pensa che mio padre ancora mi parla di quanto è rimasto colpito da tutti voi, dalla vostra stupenda famiglia! Mi ha fatto un immenso piacere conoscerti e avervi tutti a casa mia, farvi partecipi del nostro quotidiano e coccolarvi un pochino con qualche cibo succulento. E poi un pensierino per la tua dolcissima bimba era d’obbligo! Ti abbraccio Barbara, grazie a te, sei veramente una persona speciale!❤️

    • Grazie Valeria, gongolo…ma la speciale sei tu e la tua famiglia! Lo dico con tutto il cuore!
      Le vostre coccole sono un ricordo dolcissimo, che mi scalda tutt’ora in questi primi freschi autunnali. Non vedo l’ora di rivedervi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *