Sensi di colpa

Quando lavoriamo, quando pensiamo a noi stesse, quando ci dedichiamo di più a un figlio rispetto a un altro, quando un figlio sta male, quando fa fatica, quando perdiamo qualcosa e persino quando perdiamo qualcuno…
Le mamme sfoggiano un senso di colpa per ogni occasione!
Potremmo quasi rivendicarne la maternità e siccome si sa che le mamme hanno un sacco di trovate geniali, chissà che non lo sia anche il senso di colpa?!
Dunque vediamo…è utile a svolgere il nostro lavoro? Ad aiutare nostro figlio? A farlo studiare, a capire il suo problema e a cercare di risolverlo? Ci aiuta a dispensarlo da qualunque sofferenza o a noi a superare un dolore?
Ovvio che la risposta è no, lo sappiamo bene, eppure non riusciamo a liberarci da questo peso. Personalmente mi sono perfino sentita in colpa per aver perso un figlio in gravidanza. Ma alla fine, proprio grazie a lui, ho capito -profondamente- che è vero: il senso di colpa, grande o piccolo che sia, è sempre una forma di delirio di onnipotenza.  Pertanto non solo è sbagliato, ma da combattere come tale.
Facendo le debite proporzioni: quando lavoriamo lo facciamo per tanti validi motivi (uno stipendio, la famiglia, le persone per cui lavoriamo), dedicarci a noi stesse vuol dire rispettare la nostra persona e ci consente di ricaricarci per occuparci di tutto il resto, quando un figlio sta male i sentimenti negativi non lo aiutano a sentirsi meglio e se un senso di colpa ci potesse riportare indietro una persona amata ci stiamo dando poteri che non ci competono.
Con i sensi di colpa non si controllano gli eventi e senza sensi di colpa potremmo essere più positivi, questo sì che è di sostegno per tutti. E potremmo anche accorgerci che gli altri, inclusi i nostri bambini, possono farcela senza il nostro aiuto….magari scopriamo che i figli che si sono lasciati a casa col papà, per andare con quelli più grandi a una mostra, si sono semplicemente divertiti!
Posted in Il video blog and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *